Federazione Ligure Exallieve/i Figlie di Maria Ausiliatrice - ONLUS

Sede di Arma di Taggia

Dati e storia aggiornati al 2007



Costituzione dell’Unione 24 aprile 1949
Unione senza la presenza delle FMA dall’agosto 2004



Un po' di storia
L’Unione “Maria Ausiliatrice” di Arma di Taggia nasce ufficialmente il 24 aprile 1949 da un gruppo di giovani exallieve cresciute nella scuola e nell’Oratorio per continuare un legame con l’ambiente dell’infanzia e con le Figlie di Maria Ausiliatrice che le avevano accolte fra quelle mura in quella che era diventata la loro seconda casa. La prima Presidente fu Rita Cambiaso a cui seguirono Onorina Taggiasco, Maria Pastor, Maria Guidi, Lucia Bonomo, Elena Marrandino e poi ancora Maria Emilia Zumino, Patrizia Naselli Feo, e Pierangela Viale, che guideranno per lunghi anni l’associazione. Attuale Presidente è Fiorella Ratti, che si è trovata a condurre l’Unione in un momento difficile, poiché le FMA hanno lasciato la Casa di Arma ad agosto 2004 dopo 83 anni di presenza preziosa, attenta e fraterna durante i quali sono diventate parte viva della nostra città. Tra i momenti più importanti e significativi dei nostri anni sociali amiamo ricordare:
- Le feste salesiane: Don Bosco, Madre Mazzarello e Maria Ausiliatrice celebrate sempre con grande solennità: S. Messa e momento di fraternità
Per il 31 gennaio venivano benedette le tessere delle nuove iscritte.
Il 24 maggio nel pomeriggio la Consacrazione dei bambini alla Madonna e la sera alle 21 la S. Messa per tutta la popolazione celebrata dal Parroco e animata dai giovani con la processione della statua e la fiaccolata nei giardini dell’Oratorio e nel vicino cortile della Scuola Materna e delle Elementari.
- Il mese di maggio: a partire dal 1980 tutte le sere abbiamo animato la recita del S. Rosario assieme ai giovani e alle suore nella cappella dell’Asilo e poi, poco alla volta, sono iniziate le uscite per le piazze di Arma.
Questi appuntamenti sono diventati ogni anno più frequenti e più partecipati. Noi Exallieve ne siamo state l’anima in particolare in questo 2007 oramai orfane delle FMA. In ogni zona c’è sempre stato chi ha preparato l’altare per accogliere la Madonna fino a guidarne il Rosario dandovi ogni sera un’impronta nuova.
Così è stato per ben 17 uscite serali che si vanno ad aggiungere alla Festa dell’Ausiliatrice, nuovamente celebrata nella Casa delle Suore e alla Festa della Madonna di Fatima nella Chiesa Parrocchiale e all’Oratorio Don Bosco.
Non è mai mancata la presenza di un nostro sacerdote parrocchiale per il pensiero della “buona notte”.
- La festa del tesseramento: (a metà novembre, è sempre stata un grande momento di incontro lungo l’intera giornata, dove la delegata e la presidente presentavano il programma della Federazione Ligure e su quelle linee di impegno noi tracciavamo le nostre iniziative per altri incontri formativi, di preghiera e di amicizia.
- La giornata delle exallieve giovani: (a partire dal 1994) che voleva richiamare nella Casa tutte le giovani exoratoriane con mariti e figli per avvicinarle alla nostra Unione e nell’occasione rivedere le Suore che le avevano seguite e guidate nella loro crescita spirituale.
- La preghiera per le vocazioni: (il 24 di ogni mese) nella Cappella dell’Asilo Maria Ausiliatrice, partecipata anche dagli aderenti all’Apostolato della Preghiera. A questo possiamo accostare i tanti gesti di condivisione verso le famiglie e per il S. Natale le visite agli anziani dell’Ospedale della Carità di Taggia assieme ai nostri bambini.
- I momenti di formazione: tenuti dalle FMA o da Consigliere di Federazione, ma anche da rappresentanti del Consiglio Centrale.
Negli anni 2004-2006 è stata Sr Anna Maria Gatti a realizzare questi incontri a cadenza mensile durante il periodo in cui ha continuato a guidare l’Asilo “Maria Ausiliatrice”: preziosissime ore condivise e partecipate da exallieve tesserate e non.
- Il laboratorio missionario: era intitolato a Suor Silvia Martini. Eseguiva i lavori di cucito, maglia e uncinetto per le pesche di beneficenza (Feste di Don Bosco e di Maria Ausiliatrice) e per le bancarelle delle giornate missionarie salesiane e di quella diocesana. La Responsabile era Sr Teresina Mezzano con la Presidente;
il gruppo di lavoratrici si riuniva tutte le settimane nella Casa per condividere il prezioso lavoro e proseguirlo poi a casa coinvolgendo anche altri familiari: le bravissime mamme e suocere.
La partenza delle Figlie di Maria Ausiliatrice ad agosto 2004 con la chiusura della Casa di Arma ha rattristato profondamente tutte noi ed ha creato un momento difficile per l’Unione.
Un gruppo di noi exallieve ha deciso coraggiosamente di continuare l’attività. Per motivi vari, non ultimo una forma di ribellione o di contestazione, da considerare sempre e comunque come espressione di grande sofferenza, il numero delle tesserate si è assotigliato passando dalle oltre n. 150 alle recenti n. 54 ed attuali n. 34 iscritte.
Ora la nostra Parrocchia S. Giuseppe e S. Antonio, con grande sacrificio e un debito che i parrocchiani si sono impegnati a sostenere per i prossimi 15 anni, ha acquistato la Casa “Maria Ausiliatrice”.
La stiamo riordinando e arredando per creare un luogo di incontri e di nuove iniziative da portare avanti con tutte le altre realtà parrocchiali. Abbiamo cominciato dalla Cappella dove è rimasta la nostra Madonnina, Maria Ausiliatrice, che ha sempre vegliato su di noi e i cui tanti segni anche silenziosi sono giunti ai cuori di questa città.
Ci sentiamo impegnate in prima fila affinché siano privilegiati i ragazzi e i giovani come proprio del carisma salesiano: una preziosa eredità raccolta dagli insegnamenti e dagli esempi di vita
delle nostre Suore e delle Exallieve più grandi.


Torna a Sedi

Organizzazione

Presidente
Fiorella Ratti

Vice-presidente
Giorgina Borra

Tesoriera
Luciana Siffredi

Segretaria
Maria Grazia Siffredi

Consigliera
Gabriella Barbini

Consigliera
Antonia Recchia

Consigliera
Marisa Cravero

Consigliera
Josianne Pirino

Delegata
Sr Anna Maria Gatti (fino agosto 2006)


Download